Quali sono gli indirizzi di studio delle scuole superiori con più iscrizioni

Quali sono gli indirizzi di studio delle scuole superiori con più iscrizioni

Quali saranno gli indirizzi di studio superiore nell’anno scolastico 2019/2020?

Tendenze della nuova educazione scolastica.

Terminatesi in data 31 gennaio 2019 le iscrizioni scolastiche, è doveroso stimare una classifica delle scelte nazionali dei nostri studenti relativi alla scuola media superiore: scendono infatti le iscrizioni alle scuole professionali; mentre si stabiliscono quelle ad indirizzo tecnico, infatti in molti hanno scelto l’ambito tecnologico, al passo di un mondo in continua evoluzione progressista, a scapito degli indirizzi economici che però mantengono la loro posizione; i licei risultano però più scelti fra gli indirizzi scolastici con grande distacco a favore dei licei scientifici rispetto a quelli classici, rei di apportare modernità ad una programmazione ricca di cenni storici.

Analizziamo le scelte dei ragazzi.

In una società moderna, caratterizzata dal sempre più galoppante progresso, la maggior parte dei ragazzi sceglie un campo di studio, quale il liceo scientifico, in grado di coniugare le discipline più antiche, come il latino, a quelle più moderne come le scienze applicate. Sicuramente questa tendenza negli indirizzi scolastici dimostra come qualsiasi ragazzo, inoltrato pienamente negli anni 2000, voglia approcciarsi alle materie scolastiche garantendosi una base classica e imperitura ed un’applicazione di tale mole di studi. La ricerca di ciò che è solido ed imprescindibile, come il latino a base della nostra lingua e non solo, può aprire la mente circa l’origine della modernità e della sua etica.

Il liceo implica l’università.

Nella maggior parte dei casi, chi intraprende uno studio liceale, intende continuare il suo percorso mediante scelte universitarie più o meno simili. Il liceo infatti garantisce un’infarinatura ben precisa rispetto al futuro studentesco e permette accessi a qualsiasi tipo di test universitario altrettanto valido.

E per coloro che rimangono indietro?

Per coloro che, per mancata voglia o per ingiuste problematiche familiari, rimangono indietro rispetto ad i compagni coetanei, esistono diverse istituzioni private che garantiscono il recupero degli anni scolastici in modo serio e sicuro. Avere infatti a disposizione un tutor, online o fisico, in grado di seguire il proprio figlio, di indirizzarlo verso ciò che più lo appassiona, senza deviarlo dall’obiettivo principale, è sicuramente una strada da seguire consigliabile e calpestabile. Il recupero degli anni scolastici è, infatti, un’arma contro la dispersione scolastica che può avere innumerevoli cause: caratteri chiusi, difficoltà familiari, professori incomprensibili ecc. Lasciare che un ragazzo possa riscattarsi e valorizzarsi mediante un diploma, gli garantisce fiducia in se stesso e più alternative nella quotidianitá.

Come aiutare il proprio figlio a scegliere la strada giusta.

Non si può, oltre che accompagnare in visita delle varie strutture scolastiche a disposizione sul territorio circostante, non si può imporre il proprio volere a nessuno che abbia diritto alla libera scelta. Questa tendenza ad iscriversi al liceo, ricerca proprio l’autonomia intellettuale di una generazione che ha bisogno di spazio per crescere e svilupparsi: seguiti da insegnanti capaci, dovranno spiegare le ali e imparare a pensare da soli mediante la cultura che mangeranno. Perchè ciò che la cultura ha da offrire, specie negli indirizzi scolastici apparentemente meno pratici, è proprio la capacità di camminare con le proprie gambe e di attrezzarsi per la formazione dI un pensiero personale ed imprescindibile. Quindi lasciamo loro il loro spazio d’azione e confidiamo nell’educazione data e nelle loro attitudini, perchè nessuno più di chi deve scegliere che scuola frequentare, ha più paura di sbagliare strada.