Non trovi lavoro? Il lavoro del futuro é l’artigianato!

Non trovi lavoro? Il lavoro del futuro é l’artigianato!

L’artigianato è un’attività del tutto attuale, ancora oggi molto apprezzata. Sebbene attraversi un periodo di crisi, difficilmente scomparirà nel prossimo futuro.

Nonostante al giorno d’oggi siamo circondati da tecnologie avanzate, che si svilupperanno ancora di più negli anni seguenti, il creare con le mani è pur sempre un’attività che richiede competenze di non poco conto: manualità, ingegno e creatività. Si tratta di qualità che soltanto le persone possono avere, e non di certo le macchine.

Pertanto, tra le attività lavorative del futuro, anche molte di quelle del settore dell’artigianato risponderanno “presente”.

Quando si parla del settore lavorativo dell’artigianato, si fa riferimento a tutta una serie di prodotti frutto di lavori fatti a mano, o con l’ausilio di alcuni strumenti, che non possono essere ottenuti meccanicamente in serie. Il fatto di essere realizzati artigianalmente, conferisce a questi prodotti un valore aggiuntivo e inimitabile.

L’artigianato anche nel futuro

L’arte della manualità difficilmente verrà soppiantata del tutto dalla tecnologia avanzata, dall’informatica e dalla robotica. Ci sono infatti diversi tipi di prodotti artigianali a cui le persone difficilmente rinuncerebbero.

L’Italia è tra l’altro uno dei paesi che può vantare una produzione molto apprezzata in fatto di artigianato. Le eccellenze nostrane hanno estimatori da tutto il mondo, in particolare per quanto concerne i settori di: liuteria, vetreria, sartoria, oreficeria, meccatronica, bicicletta, componentistica, ceramiche e prodotti agroalimentari. Non si può immaginare che tutte queste eccellenze scompaiano da un momento a l’altro: è molto più plausibile che continueranno ad esistere anche nei prossimi anni, proprio per l’impossibilità delle macchine di riuscire ad ottenere gli stessi risultati dei prodotti artigianali.

Secondo quanto affermato in uno studio condotto dalla Commissione Europea (risalente al 2015), l’artigianato ha la grande capacità di creare nuove fonti di reddito, sia per quanto concerne i tradizionali laboratori a gestione individuale con la vendita diretta ai clienti, sia per ciò che attiene alle piccole imprese di artigianato che sono a conduzione familiare ed operano localmente.

Considerando ciò, per creare nuova occupazione è possibile fare affidamento anche all’arte della manualità, e non caso esistono diversi settori artigianali che ancora oggi risultano essere tra i più redditizi.

I lavori di artigianato più redditizi

Nonostante il settore dell’artigianato stia attraversando una fase non particolarmente facile, come appena osservato difficilmente sparirà nei prossimi anni. Inoltre, alcune attività di artigiano sono ancora molto redditizie e richiestissime. Alcune delle attività artigianali più lucrative riguardano i seguenti mestieri:

  • Gelataio: un gelato artigianale è sempre molto apprezzato, ed è sicuramente più genuino e sano di un prodotto confezionato.
  • Pizzaiolo: la pizza, soprattutto in Italia, è una vera e propria arte. Alimento apprezzato da tutti, da sempre, e giudicato molto delizioso. Una pizza fatta a mano da esperti pizzaioli è considerata giustamente molto più gustosa di una pizza ottenuta con altri metodi.
  • In ambito alimentare, anche i cuochi, i pasticcieri e i panettieri sono mestieri ancora oggi molto redditizi.
  • Odontotecnico: l’attività artigianale dell’odontotecnico è ancora oggi molto richiesta, dal momento che offre un grande aiuto ai dentisti: sono loro infatti che costruiscono su misura bite, dentiere e apparecchi.
  • Sarto: crea vestiti e decorazioni grazie al sapiente utilizzo di ago, filo, stoffa e macchina per cucire. Offre abiti su misura, perfetti anche per eventi molto eleganti.
  • In tema di abbigliamento, anche i mestieri di: ricamatore, modellista per la maglieria e camiciaio sono ancora apprezzati molto.
  • Orafo: grazie a delle buone idee, alla creatività e all’arte manuale, gli orafi sono in grado di produrre gioielli davvero stupendi, che soddisfano a pieno le esigenze dei clienti più esigenti.
  • Falegname: l’arte di lavorare il legno in modo artigianale, per la creazione di oggetti di vario genere, è molto apprezzata ancora oggi.
  • Montatore di infissi: una persona che sappia montare gli infissi, rispettando le esigenze di una casa o altro edificio, è qualcuno che ha delle competenze molto richieste ancora oggi. E non è possibile sostituirlo con un automa.

Difficilmente i mestieri appena menzionati scompariranno a breve. Non ci vuole un genio a capire che queste attività continueranno ad essere richiestissime anche tra un decennio, e saranno ancora in grado di creare occupazione.