Terme di Sciacca, sopralluogo all’auditorium “San Francesco”. La CGIL provinciale, intanto, invita a non perdere altro tempo... In evidenza
27 Marzo 2018 Scritto da 

Terme di Sciacca, sopralluogo all’auditorium “San Francesco”. La CGIL provinciale, intanto, invita a non perdere altro tempo...

Sopralluogo oggi in uno dei beni del patrimonio termale: l’auditorium “San Francesco”. È stato effettuato a seguito di quanto concordato con l’assessore Gaetano Armao, il dirigente e i funzionari dell’assessorato regionale all’Economia. È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Patrimonio Gioacchino Settecasi.

“L’Amministrazione comunale – dichiarano – proseguirà nei prossimi giorni con altri sopralluoghi. È un’attività di ricognizione che si inserisce nell’ambito del procedimento sulla definizione dello stato di consistenza dei beni termali, che ci condurrà poi all’acquisizione dell’intero patrimonio, alla redazione e pubblicazione del bando di rilancio e di gestione”.

La CGIL di Agrigento, intanto, dichiara, tramite una nota: "Apprendiamo dalla stampa della “missione” palermitana della Sindaca Valenti e delle rassicurazioni che la stessa avrebbe ricevuto dai Funzionari dell’Assessorato che l’avrebbe invitata a proseguire nel percorso intrapreso.
A parte la stranezza di constatare come l’Assessore Armao non fosse presente e che speriamo, poi, non contraddica questi suoi funzionari…
La Sindaca rimotivata da questo incontro annuncia che da domani comincerà l’iter…
Ma cos’ha impedito, dalla firma di quel protocollo della fine ottobre, finora di farlo?
Nell’augurarci che non si perda più un solo giorno, continuiamo a chiedere alla Amministrazione come intende muoversi.
Cos’ha in mente oltre alla redazione di un bando?
Quanti e quali azioni intende l’Amministrazione mettere in campo per la ricerca del miglior partner possibile per la gestione di questo immenso patrimonio?
Per Noi, è evidente, il “miglior partner” è quello che offre maggior garanzie circa la capacità di gestione e l’”occupabilità” delle persone, questione non secondaria, da valorizzare nel Bando per qualificare la scelta.
Abbiamo chiesto (dalla sua elezione) un incontro con la Sindaco, ma ancora non ci è stata data l’opportunità, vorremmo comprendesse che il Sindacato non è né un intralcio né un nemico, ma un soggetto che da sempre in questa Città si è intestato battaglie di progresso e di avanzamento e si è sempre confrontato nel merito, prescindendo dalle colorazioni delle Giunte".




Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information