Tagli di risorse agli Enti Locali, il sindaco di Sciacca Francesca Valenti si associa alla protesta dei sindaci siciliani In evidenza
27 Dicembre 2017 Scritto da 

Tagli di risorse agli Enti Locali, il sindaco di Sciacca Francesca Valenti si associa alla protesta dei sindaci siciliani

Il sindaco di Sciacca Francesca Valenti si associa alla protesta messa in atto dai colleghi sindaci siciliani contro gli ulteriori tagli ai trasferimenti finanziari agli Enti Locali. Bene ha fatto il presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando, – dice il sindaco Valenti - a chiedere un incontro al nuovo governo regionale entro il 31 dicembre per poter individuare gli opportuni interventi a favore dei Comuni.

La richiesta dell’Anci è stata inoltrata al presidente della Regione Nello Musumeci, al presidente dell’Ars Gianfranco Micciché, all’assessore all’Economia Gaetano Armao e all’assessore alle Autonomie Locali Bernadette Grasso.

Il sindaco Francesca Valenti e l’Amministrazione comunale di Sciacca contestano la riduzione di risorse perché mettono sempre più in difficoltà, finanziariamente, i Comuni, con serio rischio per i pubblici servizi e le proprie ordinarie attività.

La nota dell’Anci al Governo regionale evidenzia come la combinazione di una serie di norme si sia tradotta “con  un taglio medio del 28 per cento rispetto alle assegnazioni erogate nel 2016 ai 185 Comuni di popolazione superiore a 5.000 abitanti. Si è così determinata una tanto insopportabile quanto ingiustificata decurtazione di risorse che ha avuto, tra l’altro, il grave effetto di rendere ancora meno accettabili i complessivi ‘criteri di riparto’ del Fondo destinato agli Enti Locali”.

“Appare di tutta evidenza – conclude  l’Anci a nome dei Comuni rappresentati – come tale stato di cose comprometta la tenuta finanziaria di numerosi Enti Locali e la stessa possibilità di esercitate le funzioni proprie e delegate in favore di cittadini e imprese”. 

Il sindaco Valenti e l’Amministrazione comunale di Sciacca invitano i parlamentari regionali del territorio a intervenire con urgenza sulla delicata questione.



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information