PO FESR 2014-2020, Progetto Centro Sportivo di Sciacca tra i progetti ammissibili In evidenza
04 Dicembre 2017 Scritto da 

PO FESR 2014-2020, Progetto Centro Sportivo di Sciacca tra i progetti ammissibili

Ha superato il primo step dell’iter di finanziamento il progetto del Comune di Sciacca per l’area sportiva di contrada Perriera, che su direttiva di questa Amministrazione include il pallone tenda e i campi da tennis. È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e gli assessori alle Politiche Sociali Annalisa Alongi e al Patrimonio Gioacchino Settecasi.

Il dirigente generale del Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali ha, infatti, emesso il decreto con cui comunica gli esiti dell’istruttoria e l’approvazione dell’elenco delle domande ammissibili, non ricevibili e non ammissibili alla fase di valutazione tecnico-finanziaria dell’avviso azione 9.6.6 del PO FESR 2014-2020.

E il Comune di Sciacca risulta nella categoria degli ammissibili col progetto  denominato “Ristrutturazione di un immobile di proprietà pubblica ai fini della realizzazione di spazi aggregativi legati alle attività di quartiere e di riqualificazione di aree per attività sportive collettive del Centro Sportivo Polivalente sito in località Perriera”.

La misura di finanziamento è denominata: “Interventi di recupero funzionale e riuso di vecchi immobili di proprietà pubblica in collegamento con attività di animazione sociale e partecipazione collettiva, inclusi interventi per il riuso e la rifunzionalizzazione dei beni confiscati alle mafie”.  
Il progetto, redatto dall’Ufficio Lavori Pubblici, è stato presentato lo scorso mese di agosto, dopo gli incontri promossi da questa Amministrazione comunale sin dall’inizio del proprio insediamento con le realtà locali: associazioni culturali, sportive e sociali, comitati di quartiere, scuole, enti e operatori interessati all’attuazione o fruizione degli interventi.

L’Amministrazione comunale – concludono il sindaco Valenti e gli assessori Alongi e Settecasi – continuerà la propria attività per definire le progettualità da presentare nell’ambito della seconda finestra del bando, prevista nella primavera del 2018.



Calogero Parlapiano

Direttore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information