Consulta Giovanile di Sciacca, avviato l’iter per la costituzione In evidenza
30 Novembre 2017 Scritto da 

Consulta Giovanile di Sciacca, avviato l’iter per la costituzione

L’Amministrazione comunale ha avviato l’iter per la costituzione della Consulta Giovanile. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi hanno firmato e diramato un avviso pubblico per le candidature.

L’Amministrazione comunale invita tutti i soggetti interessati a presentare la propria richiesta di partecipazione. Può presentare la propria candidatura chi è in possesso dei requisiti indicati nell’articolo 4 dello Statuto della Consulta Giovanile (approvato con delibera di consiglio comunale n. 6 del 17 gennaio 2013), che ne definisce gli scopi e il funzionamento.

La domanda va inoltrata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso, su un modello prestampato, con allegato un documento di riconoscimento dei rappresentanti del gruppo o associazione designati a partecipare ai lavori della consulta giovanile, curriculum comprovante l’attività nell’ultimo anno dell’ente che propone la propria candidatura. Nel modulo di domanda sono specificate alcune categorie che possono essere rappresentate all’interno della Consulta: associazione (sociale, culturale, sportiva, artistica, ambientale e di volontariato), comunità religiosa, organizzazione politica giovanile socio-culturale, aventi tra gli iscritti almeno il 50 per cento di giovani in età compresa tra i 14 e i 27 anni; istituti superiori. 

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Annalisa Alongi invitano alla massima partecipazione. La Consulta – dicono – è uno strumento di protagonismo attivo che avvicina i giovani alle istituzioni e le istituzioni ai giovani. La partecipazione è fondamentale per determinare scelte sempre più vicine alle esigenze vere dei cittadini. 

La Consulta è un organismo consultivo e ha sede nel Palazzo Municipale. È uno strumento di conoscenza del mondo giovanile e promuove progetti e iniziative, incontri, dibattiti, ricerche, favorisce il raccordo tra gruppi giovanili e le istituzioni locali.



Francesca Ciaccio

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information