Viabilità a Sciacca, consigliere Milioti (AP) chiede all'amministrazione di intervenire In evidenza
10 Ottobre 2017 Scritto da 

Viabilità a Sciacca, consigliere Milioti (AP) chiede all'amministrazione di intervenire

Viabilità a Sciacca, consigliere Milioti (AP) chiede all'amministrazione di intervenire.
Non passa giorno nel quale  cittadini e utenti non mi segnalino problematiche relative alla viabilità stradale di Sciacca. Ritengo sia giusto portare a conoscenza di chi amministra oggi tali questioni, posto che, a causa dei mancati interventi, pare non conoscere abbastanza il nostro territorio.

Le problematiche segnalate riguardano: le strade che portano in Contrada Carbone, Contrada isabella - Sant’Antonio, ma anche l’imbocco della strada vecchia che ci collega con Menfi (altezza strettoia). Potrei stare qui ad elencarne delle altre. La situazione di degrado in cui versano queste strade e il pericolo costante a cui sono sottoposte tutte le persone che le percorrono giornalmente mi impongono una riflessione: per ciò che attiene alla manutenzione delle strade urbane ed extraurbane il Sindaco e l’assessore al ramo hanno deciso di lavarsi la coscienza collocando, anche lì, come avviene in ogni dove nel centro, le transenne ed i segnali di pericolo, così da non pensarci più?
Tali arterie sono percorse sia dai residenti sia da coloro che le utilizzano per raggiungere i propri posti di lavoro. Si tratta di tematiche importanti, specie poiché siamo alla vigilia dell'inizio della stagione delle piogge che potrebbe aggravare la situazione, già precaria, di alcune arterie comunali.
Chiedo al sindaco e all’assessore al ramo, il motivo per cui ad oggi non siano state attivate le manutenzioni relative alla viabilità cittadina e rurale già predisposte dalla precedente amministrazione che prevedono due procedure di appalto per circa 350.000 Euro e che giacciono nei cassetti del palazzo comunale.   

E’ dato sapere  la programmazione prevista per tali situazioni che ritengo siano urgenti ed imminenti da risolvere.
 Se non si procede urgentemente ad una programmazione volta alla manutenzione definitiva delle strade sopra citate, ma anche di altre interne ed esterne, alcuni cittadini potrebbero avere disagi a raggiungere le loro abitazioni: Perché il sindaco non si occupa di questo, della quotidianità, invece che dedicare il proprio tempo a far veicolare notizie di accelerazioni mai avvenute su grandi temi (Girgenti Acque, Terme)?
I cittadini pagano le tasse, ciò impone l’acquisizione di diritti spesso ignorati; inoltre chi amministra porti avanti le buone cose già iniziate da altri e si prenda carico anche dei problemi delle precedenti amministrazioni e con questa consapevolezza non ci si può continuare a lamentare all’infinito: sarebbe ora di uscire da questa specie di letargo psico-politico, rimboccarsi le maniche e cominciare finalmente a lavorare anche per il futuro della città. D'altronde non l’ho detto io maipiùadaltricinqueannicosì.



Calogero Parlapiano

Direttore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information