CUPA di Agrigento, chiudono altri corsi di laurea? Protesta la UIL provinciale In evidenza
12 Settembre 2017 Scritto da 

CUPA di Agrigento, chiudono altri corsi di laurea? Protesta la UIL provinciale

La UIL Provinciale di Agrigento prende posizione ancora una volta sulla difficile situazione del Cupa o Cua di Agrigento, oggi sotto la reggenza del Presidente Di Maida.

Una parabola così discendente ha portato un gioiello provinciale della cultura, della formazione e dell’accademia per i giovani all’anno zero.

Dispiace constatare che adesso tutti i soggetti in campo hanno utilizzato l’avamposto agrigentino per carriere politiche.

Sarà un caso ma oggi il Rettore Micari è candidato alla Presidenza della Regione e il Professore Armao è candidato quale Vice-Presidente del candidato Musumeci, in un momento di grossissime difficoltà del Consorzio, che si troverà per la prima volta a non avere attivati i primi anni dei corsi in Beni Culturali, Architettura e Giurisprudenza.

Un fallimento ormai conclamato in tutta la sua gravità, con ancora contenziosi in corso tra i soci (vedi il comune di Sciacca) che escono dal consorzio e tantissime parole che non hanno avuto seguito.

Certamente, grandissime responsabilità politiche ricadono sul vicepresidente in carica Lo Bello e su tutta la deputazione nazionale e regionale, che non hanno battuto i pugni per trovare una soluzione condivisa tra la sede palermitana con quella agrigentina.

Siamo proprio sfigati ma in Provincia di Agrigento abbiamo i rappresentanti politici più menefreghisti della Sicilia.

I giovani agrigentini non saranno formati e resteranno fuori; pertanto, adesso ci chiediamo: “Cosa ci ha guadagnato tutto il territorio? Forse meritiamo solo l’assistenza per la terza età e l’accoglienza ai disperati? Forse gli agrigentini non meritano altro trattamento?



Enza Fazio

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information