Sciacca, Milioti (AP): "il sindaco Valenti ha già fatto retromarcia in merito alla rescissione del contratto con Girgenti Acque?" In evidenza
05 Settembre 2017 Scritto da 

Sciacca, Milioti (AP): "il sindaco Valenti ha già fatto retromarcia in merito alla rescissione del contratto con Girgenti Acque?"

Sciacca, Milioti (AP): "il sindaco Valenti ha già fatto retromarcia in merito alla rescissione del contratto con Girgenti Acque?".
Sentite le comunicazioni del Primo cittadino in occasione del consiglio comunale del 30/08/2017 e lette le conclusioni dell’Avv. Mazzarella sono dispiaciuto nel comunicare ai miei concittadini che con Girgenti Acque abbiamo messo la retromarcia altro che accelerazione, direi una brusca frenata, considerato che continuano ad aumentare i casi di disservizi denunciati dai cittadini. Il neo Sindaco continua a sconfessare quanto detto chiaramente in campagna elettorale: (ho letto la convenzione con la Girgenti acque, ho riscontrato diversi elementi che consentono la rescissione del contratto). Mentre dal momento in cui si è insediata regna sovrana l’insicurezza sua dell’assessore al ramo  sia nei grandi temi che per le semplici cose di cui la città ha bisogno.

Il parere dell’avv. Mazzarella dice cose che si sostengono da anni : che per colpa dei comuni dissidenti ogni tentativo di risoluzione del contratto potrebbe risultare velleitario motivo per il quale paghiamo delle teriffe altissime,  tra l’altro dobbiamo pagare pure il parere di un legale come se non bastassero i soldi che si devono sborsare per la tariffazione altissima , a mio avviso è arrivato il momento di dire la verità e perseguire anche la strada che potrebbe portare ad una riduzione delle tariffe che ad oggi risultano le più alte in Italia,  se su questo argomento seguiamo il populismo non ci sarà futuro per i nostri figli .
Viaggiare In Retromarcia forse farà parte anche del cambiamento?
D’altronde cosa ci si deve aspettare da un Sindaco che non sa assicurare  l'ordinaria amministrazione le segnalazioni fatte dal sottoscritto al sindaco e alla sua giunta, sono rimaste senza alcuna risposta.  
Forse perché dopo aver sbandierato il vessillo Gattopardiano del cambiamento e della collaborazione, al momento non hanno risposte serie da dare nemmeno agli stessi compagni di partito.
Le segnalazioni provengono da istanze di alcuni cittadini e sono le seguenti:
In Via delle Azalee da tempo aspettano che venga effettuata la scerbatura e la zona è interessata da mancato approvvigionamento idrico,
I cittadini chiedono la pulizia della scalinata che collega la Via Friscia Maglienti con la via Giordano Bruno completamente abbandonata,
I cittadini di c.da bordea, ad oggi, non hanno visto traccia di controlli che evitano il degrado derivante dal rilascio dei rifiuti speciali e nulla ancora è stato fatto per le copiose perdite nella stessa zona,
I cittadini di San Michele lamentano sporcizia ed abbandono di rifiuti soprattutto nel fine settimana. A questo si aggiungono gli alberi dell’entrata est della città per capirci quella che porta alle strutture alberghiere, che distrutti dagli incendi di questa estate sono parzialmente posti sul ciglio della carreggiata stradale. Pericolosi per i passanti e orribili alla vista e al decoro.
Ho voluto fare un mero elenco di segnalazioni per evitare che qualche portavoce ad honorem risponda sempre con la stessa monotona frase (ROSICONI AVETE rabbia perché avete PERSO LE ELEZIONI),  frase che sicuramente è presa in prestito da un bambino di sette anni o da un cartone animato.
Voglio precisare che tutte le situazioni elencate attengono a piccoli problemi per i quali non penso ci vogliano sei mesi o chissà quale arte per risolverli.
Io continuo a svolgere il mio compito di consigliere comunale informando il Sindaco e l'amministrazione di tutte le istanze che provengono dai cittadini chiedendone la soluzione perché come affermato dal sindaco in campagna elettorale, se dobbiamo aspettarci cinque anni con questo andazzo, meglio imitare chi ha preferito lasciare anzitempo il posto a chi è capace di ascoltare anche le piccole istanze dei cittadini.  
Il Consigliere Comunale Giuseppe Milioti



Calogero Parlapiano

Direttore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information