Aragona, ritrovati i due quadri rubati 4 anni fa dalla Chiesa Madre In evidenza
21 Luglio 2017 Scritto da 

Aragona, ritrovati i due quadri rubati 4 anni fa dalla Chiesa Madre

I Carabinieri della Stazione di Aragona, nel corso di mirati controlli finalizzati alla repressione di reati patrimoniali, hanno effettuato, nei giorni scorsi, alcune perquisizioni domiciliari. Durante una di queste attività di polizia, nell’abitazione dell’ aragonese F.A. cl. 44, notavano la presenza di due antichi dipinti appesi alle pareti.

La particolarità dei soggetti raffigurati ha spinto i militari a  chiedere al proprietario dell’abitazione di fornire chiarimenti circa la loro provenienza. Insospettiti dalle giustificazioni incoerenti addotte, i carabinieri provvedevano a sequestrare i due dipinti per eseguire ulteriori accertamenti. Interessata la sovrintendenza dei beni culturali di Agrigento, si accertava che i due dipinti, insieme ad altri 12 appartenevano alla chiesa madre di Aragona ed erano stati da loro catalogati nel 1997 a seguito di opere di restauro. Inoltre, nel luglio 2013 dovendo allestire una mostra, funzionari della sovrintendenza eseguirono una ricognizione presso la chiesa madre, accorgendosi che due dei 14 dipinti restaurati e catalogati nel 1997 non erano più presenti.

Accertato quindi che i due dipinti risultavano essere oggetto di furto, F.A. veniva deferito per i reati di  "RICETTAZIONE" DI OPERE D'ARTE" ed  “IMPOSSESSAMENTO ILLECITO DI BENI CULTURALI APPARTENENTI ALLO STATO”.
I preziosi dipinti, tutt’ora  custoditi presso la caserma dell’Arma di Aragona saranno restituiti, a conclusione di ulteriori attività di indagine,  alla Chiesa Madre.

 



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information