22Settembre2017

Congresso del PD di Ribera, frizioni tra varie correnti. Iacono: "faremo ricorso". In evidenza
08 Luglio 2017 Scritto da 

Congresso del PD di Ribera, frizioni tra varie correnti. Iacono: "faremo ricorso".

Dichiarazione dell'on. Maria Iacono sulla convocazione del Congresso del Circolo del PD di Ribera.

“La convocazione del Congresso del Circolo PD di Ribera è un errore politico che punta a dividere e non ad unire.” -ha dichiarato la deputata nazionale del PD, Maria Iacono, che non ha accettato l'invito a partecipare alla riunione.

“Mancano ormai pochi mesi dalla convocazione di tutti i Congressi di Circolo e del Congresso Provinciale anche nella provincia di Agrigento -ha continuato la parlamentare agrigentina- eppure a Ribera, con l'avallo del Segretario provinciale, che si è assunto una grave responsabilità, si è deciso di procedere comunque alla celebrazione di un Congresso, con l'intento evidente di escludere una parte importante e significativa dei democratici riberesi e consegnare gli organismi dirigenti del circolo ad una sola componente. Più volte abbiamo chiesto di avviare un percorso di ricomposizione unitario che, superando le divisioni del passato, puntasse a restituire alla città un Partito Democratico forte e rappresentativo, capace di competere utilmente nelle sfide elettorali future e superare la marginalità a cui lo hanno relegato coloro che, sino ad oggi, hanno perseguito proditoriamente la strada dell'esclusione e dell'autoreferenzialità (o della referenzialità verso una una sola parte).”

“Buon senso e rispetto dalla pluralità interna -ha concluso Maria Iacono- avrebbero suggerito un diverso approccio al tesseramento, la nomina di un commissario esterno di garanzia ed un rinvio alla scadenza naturale del Congresso, per ricostruire anche a Ribera, un PD aperto, inclusivo, non condizionato dalla protervia di chi pensa ai circoli come strumento di una singola corrente. Si è voluto invece forzare la mano e procedere in aperta violazione dei principi e delle regole di democrazia interna e rendendo ancora più difficile un percorso già complicato. Dispiace constatare come l'intervento del Segretario Provinciale, anziché ergersi a garante dei diritti e delle prerogative di tutti i democratici riberesi, si sia piegato alle più miopi logiche correntizie”. 

Alla luce di quanto sopra dichiarato, verrà presentato formale ricorso allo svolgimento del Congresso del Circolo agli organi di garanzia regionali del PD.



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information