22Settembre2017

26 Giugno 2017 Scritto da 

PSR 2007-13, M5S all'Ars: “Si avviino controlli sui lavori svolti dai beneficiari, c'è il pericolo di indebiti vantaggi”. Presentata un'interrogazione a Crocetta e a Cracolici

 “Controlli accurati sulla regolarità dei lavori svolti da tutti i beneficiari della sottomisura 313 del piano di sviluppo rurale (PSR) 2007-2013 e sull’effettivo svolgimento delle attività previste dal bando”.

Li chiede il M5S all'Ars con un'interrogazione rivolta al presidente della Regione Crocetta e all'assessore all'Agricoltura Cracolici, alla luce dei potenziali indebiti vantaggi che enti e soggetti di diritto privato potrebbero avere avuto dalla  misura e all'indomani della notizia di indagini avviate da organi inquirenti sulla regolarità del finanziamento concesso ad un'associazione senza scopo di lucro operante nel territorio della città metropolitana di Catania.

“I beneficiari ammessi al finanziamento di questa misura – afferma il primo firmatario dell'interrogazione, il deputato Sergio Tancredi - avevano come obbligo il mantenimento degli impegni previsti per un periodo di almeno cinque anni dalla data di pubblicazione del decreto di concessione, cosa che in caso di enti e soggetti di diritto privato, poteva condurre ad un indebito vantaggio una volta concluso il periodo di mantenimento dell’investimento, visto che la sottomisura 313 prevedeva anche la costruzione di nuovi immobili a cui è possibile cambiare la destinazione d’uso una volta superato il periodo obbligatorio di mantenimento dell’investimento”.




Francesca Ciaccio

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information