Conclusa la prima edizione del Concorso Nazionale dedicato ad Accursio Miraglia In evidenza
21 Maggio 2017 Scritto da 

Conclusa la prima edizione del Concorso Nazionale dedicato ad Accursio Miraglia

Si è concluso al Don M. Arena di Sciacca sabato 20 maggio la prima Edizione del Concorso nazionale per le Scuole intitolato al sindacalista ucciso dalla mafia il 4 gennaio del '47 a Sciacca, nel 70 della ricorrenza del barbaro evento. Più motivi hanno portato la scuola a rievocarne e rielaborarne - in termini di sana pedagogia educativa - la figura: il 70, il plesso IPIA a lui dedicato, il valore culturale del progetto improntato alla legalità.  Tre figure hanno accompagnato i circa 200 e più  ragazzi delle scuole  siciliane che hanno realizzato il percorso didattico durante il corrente anno scolastico:  Miraglia, il giudice Giacomelli e il beato don Pino Puglisi. Ogni scuola poi poteva aggiungere altre figure significative x valorizzare le testimonianze provenienti dal loro territorio.  E infatti tanti elaborati di tipo storico narrativo ma soprattutto multimediale sono pervenuto alla commissione esaminatrice: un ottimo risultato se si pensa che l'educazione alla legalità non è mai scontata nel nostro territorio siciliano e sempre abbisogna di nuovi stimoli culturali. Difficile è stata la scelta dei premiati per ogni ambito, che hanno ricevuto al convegno finale di sabato scorso tablet (grazie allo sponsor CGIL FLAI di ROMA che ha creduto e sostenuto il concorso), targhe, libri e i dvd con i lavori multimediali  premiati, oltre agli attestati di frequenza e merito: 1 posto x il racconto su Miraglia e Rita Atria alla 4A del Fermi di Sciacca e menzione speciale alla 3A del Fermi per il saggio filosofico sul giudice Livatino, 1 posto alla 4A del Serale Arena x il saggio storico su Miraglia, 1 posti ex aequo agli alunni della 4C del classico Fazello di Sciacca e 3B dell'Ipsseoa Ambrosini di Favara x la produzione di elaborati multimediali su Miraglia e premio speciale della giuria alla classe 4C dell' Ambrosini x un lavoro multimediale complesso e articolato su Falcone Borsellino Miraglia e don Pino Puglisi. Primo premio assoluto al gruppo classe 3D ITET del don M. Arena x il cortometraggio su Miraglia: il coraggio di essere uomini: una rappresentazione teatrale divenuta cortometraggio che ha emozionato molto la ricca platea fatta di studenti docenti presidi e graditi ospiti. Altri 2 secondi premi per due ottimi reportage della 4B itet e 4sss 4bmat che a discrezione della giuria, della Fondazione e della CgIL FLAI  hanno ricevuto pure i tablet.  Al Convegno conclusivo hanno  partecipato lo storico M. Vaccaro, il magistrato Salvatore Vella, il figlio di A. MIRAGLIA, Nico, la CgIL FLAI di ROMA con Mauro Macchesi, regionale e provinciale.  Una ottima occasione culturale presa al volo dalla docente referente del progetto prof.ssa IRC  Antonella Montalbano che ha saputo ideare organizzare e supportare tutte le attività didattiche e organizzative, a cui la preside Gabriella Bruccoleri ha consegnato meritata targa di merito.

 


Lorena Soldano

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information