Provincia di Agrigento, M5S: “Pericolo frana ad ogni chilometro, interi comuni a rischio isolamento” In evidenza
09 Aprile 2017 Scritto da 

Provincia di Agrigento, M5S: “Pericolo frana ad ogni chilometro, interi comuni a rischio isolamento”

“Comuni a rischio isolamento, strade provinciali ridotte ormai a colabrodo e pericolo frana ad ogni chilometro”, lo denuncia già da diversi anni il deputato del MoVimento 5 Stelle dell’Agrigentino Matteo Mangiacavallo che sabato 8 aprile, insieme al portavoce e capogruppo all’Ars dei Cinquestelle Sergio Tancredi, ha partecipato alla manifestazione che si è tenuta nel Comune di San Giovanni Gemini, sulle pessime condizioni della SP 26. 

“La strada che collega i centri montani dell’entroterra sicano con la strada statale 189 Palermo-Agrigento - afferma Mangiacavallo – resta l’unica via di collegamento tra i diversi comuni”. “Nonostante ciò, - aggiunge - la strada è stata abbandonata alla sua triste sorte e oggi rischia di franare in più parti”. Il deputato 5Stelle dell’Agrigentino estende la denuncia a tutte le strade provinciali del territorio, e come già fatto in più atti ispettivi, chiede alla Regione l’intervento urgente sulle Sp24, Sp26, Sp44 e Sp45, giusto per citarne alcune. “La condizione delle strade provinciali e le nostre infrastrutture tutte – conclude il deputato - dimostrano l’incapacità amministrativa di chi doveva provvedere alla loro manutenzione e se n’è disinteressato per anni, adesso la priorità deve essere quella di evitare l’isolamento di intere comunità”.

Anche gli attivisti del meetup 5 stelle San Giovanni Gemini – Cammarata hanno aderito alla manifestazione, “ma - fanno sapere in una nota pubblica – non senza riserve”. “Il Meetup – scrivono - partecipa perché da sempre a fianco dei cittadini, ma questo non può esimerci dal denunciare la totale inerzia ed inefficienza della nostra classe politica, come ad esempio l’attuale sindaco, al suo secondo mandato, negli anni non ha mai seriamente cercato di risolvere il problema e adesso intraprende la via della protesta popolare”.



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information