29 Marzo 2017 Scritto da 

Agrigento, situazione di degrado delle strade provinciali: nota del Commissario Barberi ai Sindaci.

Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento Roberto Barberi ha inviato una lettera ai Sindaci di tutti i Comuni della provincia per evidenziare le cattive condizioni di buona parte della rete viaria di competenza del Libero Consorzio (strade provinciali, ex consortili ed ex regionali) a causa della mancanza di risorse per la manutenzione. Risorse ridotte drasticamente in particolare nell’ultimo quadriennio, nel quale le Province sono state, di fatto, soppresse e riorganizzate in Liberi Consorzi con il mantenimento delle competenze ma senza le risorse garantite negli anni precedenti.

I continui tagli ai trasferimenti da parte di stato e Regione hanno causato infatti un rapido degrado dei tracciati, che presentano, nei casi migliori, il manto stradale deformato da cedimenti e frane, e usurato sia dal passaggio di mezzi pesanti sia dagli eventi atmosferici, in particolare negli ultimi anni, e la mancanza di risorse adeguate impedisce una adeguata manutenzione, spesso limitata alla rimozione di smottamenti e detriti.

Barberi evidenzia anche come in seguito alla chiusura del viadotto Morandi da parte dell’ANAS e al conseguente spostamento di consistenti volumi di traffico sulla SP n.1 Quadrivio Spinasanta-Villaseta, la stessa strada provinciale (e di riflesso altre strade di competenza del Libero Consorzio) sia interessata da una evidente usura del manto stradale. “ Insomma – scrive Barberi “un quadro generale che, nonostante l’impegno quotidiano di questo Ente, non potrà che aggravarsi in assenza di risposte concrete dalla politica sul futuro dei Liberi Consorzi”.

In attesa dell’arrivo di adeguati finanziamenti per garantire un miglioramento delle condizioni generali della rete viaria Barberi raccomanda ai Sindaci di provvedere, con opportuni avvisi e una adeguata campagna di informazione, ad evidenziare il cattivo stato delle strade provinciali, ex consortili ed ex regionali ricadenti nei rispettivi territori, invitando i cittadini alla massima prudenza nel percorrere le stesse strade e al rigoroso rispetto dei limiti di velocità e della segnaletica regolarmente collocata dal personale stradale del Libero Consorzio per segnalare pericoli generici o specifici lungo i vari tracciati, ove il Corpo di Polizia Provinciale vigilerà per sanzionare ogni violazione in questo senso.



Alexandra Soldano

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information