21 Marzo 2017 Scritto da 

Palma di Montechiaro, sottraeva energia elettrica: arrestato dai Carabinieri

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato: DI FALCO Giuseppe Gioacchino, classe 1982, commerciante palmese, poiché resosi responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica.

In particolare i militari operanti, con l’ausilio dei tecnici verificatori della società Enel Distribuzione S.P.A. - Ufficio verifiche di Agrigento, effettuavano un’ispezione presso la macelleria, ubicata nel centro della cittadina, al fine di verificare la corretta erogazione e pagamento dell’energia elettrica.

Nel corso degli accertamenti veniva accertato che il 35enne commerciante aveva posizionato un “magnete” proprio sopra il contatore dell’energia elettrica, sottraendo fraudolentemente energia elettrica al fine di alimentare la propria pasticceria eludendo i costi dell’erogazione.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information