Stampa questa pagina
"Sciacca una città in ginocchio per colpa dell'amministrazione": la nota del consigliere Cinzia Deliberto In evidenza
12 Marzo 2017 Scritto da 

"Sciacca una città in ginocchio per colpa dell'amministrazione": la nota del consigliere Cinzia Deliberto

шаблоны RocketTheme
Форум вебмастеров

"Sciacca una città in ginocchio per colpa dell'amministrazione": la nota del consigliere Cinzia Deliberto.

Un paese in ginocchio, una città quasi “fantasma”, un programma elettorale che rimarrà nella storia di un’amministrazione ricordata per non aver portato a termine nessun punto, “trincerata”, dentro le stanze del Municipio che ha cercato attraverso comunicati “illusori”, di far credere al popolo saccense che si è operato, verso il bene di questa città, ma è sotto gli occhi di tutti, che nessuna azione politica vera è forte per lo sviluppo è stata fatta.

Un Paese alla deriva, dal punto di vista, economico, culturale e sociale che ha visto in questi quasi 5 anni un Amministrazione cieca, verso i veri i problemi di questa città, facendo diventare gli atti di ordinaria amministrazione straordinari e del tutto inesistenti gli obiettivi, importanti di reperimento risorse finanziarie per lo sviluppo economico.

Dalle interviste degli ultimi giorni del Sindaco e dell’Assessore ai lavori pubblici, sembra quasi che i problemi irrisolvibili per circa 5 anni, possano diventare risolvibili nel giro di tre mesi, il ponte Cansalamone arteria di collegamento importante e necessaria in questo Paese, potrebbe diventare spunto per una campagna elettorale di chi purtroppo ad oggi può essere ricordato, solo, come un’amministrazione che ha saputo mettere, come avevo detto in passato, la testa sotto la sabbia, un assessore con delle deleghe importanti  che ha dimostrato tutta la sua incompetenza nel campo dei lavori pubblici.

Questa città ha bisogno di essere amata, non attraverso slogan, ma attraverso azioni concrete, a lungo termine, che guardino seriamente alle esigenze del “popolo saccense” fatto di famiglie, lavoratori che hanno bisogno di credere di poter dare un FUTURO ai propri figli, senza fare le valigie.



Redazione

Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information