Roma, "abolire Imu agricola e restituirla a chi l’ha già versata": è quanto chiede la deputata Cancelleri (M5S) In evidenza
17 Novembre 2016 Scritto da 

Roma, "abolire Imu agricola e restituirla a chi l’ha già versata": è quanto chiede la deputata Cancelleri (M5S)

Abolire l’imu agricola e restituirla a chi l’ha già versata. Lo chiede Azzurra Cancelleri, deputata alla Camera del Movimento Cinque Stelle che ha presentato in Commissione Bilancio un emendamento alla legge di stabilità per chiedere l’eliminazione della patrimoniale sui terreni agricoli giudicata “iniqua e vessatoria” e il relativo rimborso a quanti l’hanno già versata. “Chi non ha ancora pagato l’imu agricola non la paghi e a chi l’ha già pagata sia restituita: questa è la nostra proposta di modifica – dice la Cancelleri -. È un segnale concreto di sostegno e attenzione all’economia e verso gli operatori del settore primario già duramente colpiti dalla crisi”. 

“L’imposta 2014/2015 è ingiusta - continua la Cancelleri – e va restituita tramite l’applicazione di uno sconto o un’esenzione alle imposte municipali dovute nel 2017/2018. Con questa tassa il Governo Renzi vuole fare cassa per fare rientrare le spese legate al bonus di 80 euro ciascuno, prima accreditato nelle buste paga di centinaia di migliaia di italiani e poi sottratto loro con ulteriori nuovi aggravi fiscali a danno degli italiano, cme appunto, l’Imu agricola. Così il Premier ha pensato di ammortizzare le somme sostenute solo per favorire la sua campagna elettorale. E a pagare sono sempre i più deboli. La patrimoniale sui terreni agricoli danneggia ulteriormente un settore messo alla prova dalla crisi e dal maltempo che in Sicilia hanno avuto una maggiore eco. Ho lavorato in aula per sostenere le proteste degli imprenditori agricoli e di quanti operano nel settore primario, su cui gravano già difficoltà non indifferenti legate alla produzione, ai suoi costi e alla commercializzazione”.

“Questo emendamento, presentato grazie ad un lavoro congiunto insieme con la deputata all’Ars Angela Foti ed il consigliere comunale di Ramacca Teresa Corallo, entrambe del M5S, approderà in aula la prossima settimana e fa seguito al blocco dei pagamenti dello scorso marzo che il Movimento Cinque Stelle ha portato e ottenuto in aula”.



Calogero Parlapiano

Direttore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information