“Gorgone d’Oro per il giornalismo” a Carmelo Sardo. Premio al vice caporedattore del Tg5 per Malerba (Mondadori) In evidenza
04 Giugno 2016 Scritto da 

“Gorgone d’Oro per il giornalismo” a Carmelo Sardo. Premio al vice caporedattore del Tg5 per Malerba (Mondadori)

Assegnato al giornalista Carmelo Sardo il XVI Premio nazionale per il Giornalismo “La Gorgone d’Oro”. La commissione, presieduta da Andrea Cassisi, ha deciso di consegnare il riconoscimento al vice capo redattore cronache del Tg5 “per i suoi racconti sulla Sicilia, terra che si fa custode di flessibili cambiamenti e luogo in cui ancora credere”. 

Sardo è autore di Malerba, edito da Mondadori, un memoir che racconta la vera storia di Giuseppe Grassonelli che vendicò lo sterminio della sua famiglia uccidendo i capi di cosa nostra che l'avevano ordinata, attraverso il quale “indica una strada di autonomia critica, di attenzione alla concretezza e alla responsabilità”, così in un passo della motivazione. Il romanzo ha vinto il prestigioso premio “Leonardo Sciascia-Racalmare” e i diritti sono stati venduti in Brasile, Giappone, Spagna, America Latina, Germania, Francia, Turchia, Russia, Grecia. Ha curato il soggetto del docufilm tratto dal libro dal titolo “Ero Malerba”, diretto da Toni Trupia, riconosciuto di alto interesse culturale dal ministero per i beni culturali.

Carmelo Sardo ha cominciato come cronista nel 1983 al “Giornale di Sicilia” e nella tv Teleacras di Agrigento. Ha collaborato per sette anni con il quotidiano “L’Ora” occupandosi principalmente di mafia. Nel 1997 il trasferimento a Roma come inviato della trasmissione di Rai2 “Cronaca in diretta". Dal 1998 è al tg5 dove è stato assunto da Enrico Mentana.  Ha pubblicato con Mondadori il romanzo Vento di tramontana edito da Mondadori che ha riscosso un buon successo: tradotto e pubblicato anche in Francia per First editions con il titolo Les nuits de Favonio e nell’edizione tascabile Livre de Poche. A giugno 2016 esce il suo terzo libro intitolato Per una madre edito Mondadori, un romanzo ambientato in Sicilia che racconta l’indagine personale di un giovane per scoprire se realmente vi sia la mafia dietro l’omicidio di sua madre. 

Il giornalista sarà a Gela sabato 11 Giugno, al teatro “Antidoto” di Macchitella, alle ore 18.30 in occasione della cerimonia di premiazione. 



Calogero Parlapiano

Direttore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information