26 Novembre 2015 Scritto da 

Menfi, "favorire l’integrazione e la crescita individuale e sociale di giovani, italiani e stranieri": sono questi gli obiettivi dell'Istituto Walden

Favorire l’integrazione e la crescita individuale e sociale di giovani, italiani e stranieri, con l’insegnamento della lingua italiana, il sostegno scolastico, laboratori teatrali e musicali, sport ecc.: tutte attività e servizi gratuiti. È quanto si è prefissato l’Istituto Walden di Menfi nell’avviare il progetto V.A.I (Verso l’Aggregazione Interculturale), finanziato nell’ambito del bando “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.  

Le attività sono inserite nel programma di iniziative del Centro di Aggregazione Interculturale, di Assistenza e Sostegno Sociale, istituito presso il Centro Civico di Via Palminteri, messo a disposizione dal Comune di Menfi, partner del progetto.  

Le attività del centro saranno illustrate nel dettaglio il 26/11/2015 alle ore 17.00 nell’ambito del primo evento de Social Hub “Scrusciu".

“L’obiettivo principale – dice il presidente della Walden Antonino Buscemi –  è la promozione della pacifica e costruttiva convivenza tra giovani di diverse culture, nella prospettiva di vivere in una società multiculturale e multirazziale dove la diversità è vista come opportunità e ricchezza”. 

Coinvolti nel progetto V.A.I. validi professionisti di vari settori: insegnanti, psicologi, assistenti sociali. Previste attività ludico-ricreative, manipolative, espressive, musicali e sportive; servizi di consulenza, con l’attivazione di uno sportello di ascolto psicologico e di assistenza sociale. Previsto il sostegno scolastico, con i ragazzi che saranno aiutati ogni pomeriggio a fare i compiti. Attivato, infine, il modulo L2 (Transitional L2 teaching) per l’insegnamento ai migranti della lingua italiana, con una conoscenza di base della cultura del paese ospitante, senza perdere o svalutare l’uso della lingua d’origine e le proprie origini.  

Per usufruire delle attività gratuite, ci si può rivolgere al personale del Centro di Via Palminteri o direttamente alla sede centrale dell’Istituto Walden di Via Finlandia 44 (telefono 0925/72067 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ). L’invito è rivolto ai giovani, ma anche alle famiglie, alle parrocchie, alle scuole, a tutti gli enti sociali.



Nadia Soldano

Collaboratore di Redazione

Devi effettuare il login per inviare commenti

Servizio Abbonati

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne meglio o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sulla pagina informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra pagina Privacy policy information.

Accetto i cookie da questo sito.

Cookie Directive Information